A Maggiora è andata in scena, domenica 23 dicembre, la nona tappa dell’Ammazzainverno. Una bella giornata, fredda ma con un bel sole limpido, ha accolto oltre 500 podisti che tuttavia, nonostante le imminenti festività, hanno trovato una comunità in lutto.

Solo due giorni fa Maggiora ha perso il suo amato Sindaco, Giuseppe Fasola, stroncato da un brutto male. I ragazzi del rione Cavaiasca, organizzatori della manifestazione, hanno comunque voluto onorare l’impegno, chiedendo a tutti un minuto di silenzio e di raccoglimento prima della partenza.

Terminato il ricordo del Sindaco che amava lo sport, la corsa ha dunque preso il via percorrendo un tratto in centro paese e proseguendo poi verso la collina.

Lasciato l’asfalto la strada ha iniziato ad impennarsi in maniera crescente, fino ad arrivare al vigneto Terrini in località Trincerone; qui si scollinava ed iniziava una lunga discesa, con alcuni tratti resi insidiosi dalla presenza di un leggero strato di neve.

Ritornati in paese, un ulteriore chilometro nell’abitato riportava in piazza Antonelli, sotto il gonfiabile dell’arrivo.

Dopo il ristoro, un riconoscimento è andato anche ai due maggioresi meglio piazzati in memoria di Piero Massini, un altro grande protagonista della vita maggiorese che tanto aveva dato per il Palio dei Rioni e per la sua Cavaiasca.

La prossima tappa del circuito Ammazzainverno si svolgerà domenica 30 dicembre a Massino Visconti.

Ordine di arrivo – 6,7 km
Uomini
1° Salah Ouyat
2° Simone Romeo
3° Simone Mascheroni
4° Francesco Guglielmetti
5° Claudio Guglielmetti

Donne
1° Barbara Benatti
2° Adele Montonati
3° Giulia Guglielmetti
4° Gabriella Gallo
5° Clara De Filippi

Uomini Maggiora
1° Leonardo Fasola

Donne Maggiora
1° Vittoria Poggia

Foto dell’evento:
Sto correndo e rincorrendo

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: