Annullato Vibram Vertikal Sass de Fer

L’ASD 100% Anima Trail in seguito all’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus, annuncia la cancellazione del Vibram Vertikal Sass de Fer 2020.

Sabato 18 aprile, non si terrà quindi la 4^ edizione del primo Vertical Trail Runningdi Varese organizzato con la collaborazione delle Funivie Lago Maggiore, dell’Hotel de Charme, del Comune di Laveno Mombello e sponsorizzato da Vibram.

Nel pieno rispetto del lavoro che medici, infermieri, volontari e autorità stanno facendo in totale abnegazione per sconfiggere un’epidemia che sta piegando l’Italia e il mondo intero e sta causando migliaia di vittime, l’organizzazione ha deciso di annullare la competizione che viene così rimandata ad aprile 2021.

Anche se l’ultima ordinanza regionale che prevede la sospensione di tutte le competizioni sportive, ha validità fino al 15 aprile, mentre la gara si sarebbe dovuta disputare il 18 aprile, ASD 100% Anima Trail ha comunque deciso di annullare la manifestazione per due motivi.

Il primo perché mira alla salvaguardia della salute degli atleti in ogni occasione, tanto più in un momento come questo, secondo perché se anche dopo il 15 aprile ci fosse la possibilità di competere, non ci sarebbero i tempi tecnici per attivare tutta la macchina organizzativa, a partire dalla rituale manutenzione dei tracciati, alla disposizione di tutte le attrezzature che una gara come questa richiede.

Per tutte queste ragioni, il Vibram Vertikal Sass de Fer posticipa di un anno la 4^ edizione e dà appuntamento a tutti ad aprile 2021.

Questa edizione ha tuttavia, segnato un record ancora prima di svolgersi: in soli 4 giorni dall’apertura delle iscrizioni, ha fatto sold out piazzando tutti i 200 pettorali, cosa ancora mai riuscita a nessuna gara di Vertical Trail Running italiana.

Un primato che segna un interesse sempre crescente per una gara di corsa in montagna conosciuta anche per il Premio “L’Uomo con la Ali”.

Un riconoscimento in memoria di Oliviero Bellinzani, noto alpinista disabile originario della Valcuvia, la valle dominata dal Sass de Fer, traguardo finale dell’omonima gara.

L’anno scorso, oltre all’assegnazione del Premio, è stata fatta anche una raccolta fondi in collaborazione con il Team3Gambe a favore del piccolo Lorenzo, un bambino nato con una malformazione a una gamba, ma con un sogno ‘impossibile’: correre!

E se è vero che “il limite è prima nella mente, poi nel corpo” Lorenzo coraggioso più che mai, a soli 5 anni insieme al supporto di medici e specialisti, ha affrontato un’operazione delicata che lo porterà molto presto a correre per davvero.

La donazione ha così sostenuto parte delle spese di riabilitazione post-operatoria.

Anche se il Vertikal Sass de Fer quest’anno non si terrà, ASD 100% Anima Trail ha deciso comunque di conservare l’ideale benefico della manifestazione.

Darà quindi la possibilità agli atleti di mantenere valida l’iscrizione per l’anno prossimo, mentre tutto il resto del ricavato della vendita dei pettorali, verrà devoluto in beneficienza a favore dell’ASD Freerider Sport Events, associazione varesina con lo scopo rendere possibile il connubio tra disabilità fisica e sport.

Inoltre, è l’organizzatore del “Freerider Ski Tour”, una manifestazione itinerante di 12 eventi che sostiene l’attività di avviamento e perfezionamento dello sci grazie all’utilizzo di attrezzature speciali come il Mono/Dualski, strumenti molto onerosi, ma indispensabili per avvicinare le persone con disabilità, al mondo dello sci.

Sono mesi difficili su tutti i fronti e per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, tutte le manifestazioni sportive vedono una battuta d’arresto. Con questa donazione vogliamo lanciare un messaggio di solidarietà nel mondo dello sport e della disabilità, nella speranza di tornare alle nostre vite quanto prima.

ASD 100% Anima Trailringrazia, infine, tutti i volontari che si sono adoperati finora per l’organizzazione della manifestazione, Vibram per l’immancabile presenza in qualità di Main Sponsor, i funzionari del Comune di Laveno, il personale dell’Hotel de Charme e delle Funivie Lago Maggiore che hanno dato supporto fino all’ultimo.

Mentre a tutti gli atleti che si sono iscritti e hanno dato fiducia alla nostra manifestazione, va un ringraziamento enorme con la promessa di rivederci l’anno prossimo più forti che mai.

Siamo certi che la voglia di condividere con gli altri lo sport e le passioni che amiamo, vince sempre su tutto e quando tutto questo sarà finito, torneremo a correre sulle nostre amate montagne come abbiamo sempre fatto.

Per il momento, restiamo a casa!

Comunicato stampa fornito da 100% Anima Trail

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: