Domenica 10 marzo si è svolta la prima delle quattro tappe della Deejay Ten 2019, affiancata come di consueto dalla Deejay Five. Ad aprire questa mini-rassegna nazionale è stata la città di Bari.

Per la prima volta abbiamo affrontato questa trasferta in uno dei grandi capoluoghi del sud Italia, attratti dalla possibilità di correre in riva al mare e avere un primo assaggio di estate. Il cielo azzurro, le temperature miti ed un vento abbastanza moderato hanno caratterizzato l’intero weekend, facendo registrare un nuovo record di iscritti per la tappa barese: 9191, quasi un +10% rispetto alla scorsa edizione, il che fa pensare che il muro dei 10000 verrà facilmente superato alla prossima.

La scenografica partenza, come tradizione, ha avuto luogo nel centralissimo corso Vittorio Emanuele dal quale si è poi proseguito in direzione del porto, passando attorno al castello Svevo-Normanno ed alle mura che circondano il caratteristico borgo di Bari vecchia. Dopodiché, mentre il percorso breve di 5 chilometri giungeva al termine, la vera DeejayTen proseguiva sul lungomare Nazario Sauro e poi per corso Trieste, passando a fianco della grande ruota panoramica, del mercantile Efe Murat incagliatosi a ridosso della costa due settimane fa (le operazioni di rimozione sono state poi completate poche ore dopo il passaggio della corsa) ed al parco di punta Perotti dove, alcuni anni fa, si era proceduto ad una spettacolare demolizione di un ecomostro in riva al mare. Un giro di boa faceva ripercorrere questi ultimi tratti per riportare in corso Vittorio Emanuele all’arco del traguardo.

Come già detto in passato, rinnoviamo il giudizio positivo anche per questa DeejayTen. La macchina organizzativa è sempre una garanzia quanto all’efficienza, permette di correre in alcune tra le città più belle d’Italia, coinvolge molti curiosi che diversamente si sarebbero avvicinati al running e fa sentire parte di un evento in grande stile, abbinando al lato sportivo (anche senza l’agonismo) quello dello spettacolo.

Quindi il consiglio è solo uno: partecipate! Un weekend turistico-sportivo con famiglia o amici è il miglior modo per sfuggire allo stress della quotidianità e fare tante nuove scoperte. Provare per credere!

Ordine di arrivo completo
Endu

Foto dell’evento:
DeejayTen

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: