La serie Mach di Hoka è molto conosciuta tra gli appassionati di corsa su strada. Nel corso degli anni, soprattutto dal lancio del modello Mach 4, Hoka ha ottenuto un ampio consenso grazie alla capacità di queste scarpe di adattarsi rapidamente ad una varietà di situazioni di utilizzo. Si tratta di scarpe intermedie, progettate principalmente per gli allenamenti, ma che possono essere utilizzate con soddisfazione anche per le corse quotidiane a ritmi moderati.

Se i modelli Mach 4 e Mach 5 hanno mantenuto una struttura molto simile, con la nuova versione Mach 6, Hoka ha apportato numerose modifiche senza alterare la sostanza. La Mach 6 rimane una scarpa intermedia, ideale per atleti neutri e la sua versatilità rimane uno dei suoi punti di forza.

In questa recensione delle Mach 6 ti condividerò le caratteristiche più importanti e degne di nota, alcuni consigli su taglie e vestibilità, ti darò il mio parere sulle prestazioni, su come questo prodotto si posiziona rispetto ad altre scarpe da corsa di Hoka ed, infine, la valutazione globale con i pro e contro.

Spero, infine, che possa rispondere a tutte le tue domande prima dell’acquisto della Mach 6, ma se mi sono perso qualcosa, non esitare a lasciare un commento.

Mach 6 taglia

La vestibilità della Mach 6, rispetto ad altre scarpe di Hoka, risulta molto aderente. L’avampiede presenta una punta bassa e, se sei indeciso, ti consiglio vivamente di acquistare una mezza taglia in più per avere più spazio a disposizione. La parte centrale del piede è aderente con una linguetta sottile. Non ho dovuto stringere molto i lacci per ottenere una vestibilità sicura. Anche il tallone risulta molto aderente con una leggera imbottitura sul colletto.

Caratteristiche:

  • Ammortizzazione: media
  • Anno: 2024
  • Colore: arancione, bianca, blu e verde, nera
  • Distanza: 10 km | mezza maratona
  • Drop: 5 mm
  • Genere: donna | uomo
  • Larghezza della punta: neutra | stretta
  • Passo di corsa: veloce (4 min/km) | medio (5 min/km)
  • Peso: 211 grammi
  • Peso del runner: leggero e medio (inferiore a 70 kg – massimo 80 kg)
  • Ritmo: medio
  • Stabilità: neutrale
  • Superficie di corsa: strada
  • Uso: allenamento | gara

Hoka Mach 6 caratteristiche

La Mach 6 è una scarpa da running leggera e versatile, ottima per gli allenamenti ed è la scelta perfetta se sei alla ricerca di una scarpa elastica che si adatta a ritmi facili e medi. La versione più recente presenta una vestibilità aderente, un peso più leggero, una maggiore reattività ed una nuova intersuola in EVA.

Intersuola

C’è molta schiuma nell’intersuola con 37 mm di altezza del tallone, 32 mm nell’avampiede (stessi dati della Mach 5) e nonostante l’altezza dello stack più elevata, il peso più leggero, rende questa scarpa agile e veloce. La schiuma in EVA non è la schiuma tradizionale che conosci, essendo ben ammortizzata e moderatamente rimbalzante, restituisce un buon ritorno di energia e reattività. Il tallone presenta una smussatura laterale posteriore che fornisce atterraggi molto fluidi mantenendo il mesopiede stabile e l’avampiede scattante. Ulteriore dinamicità e reattività sono fornite dal MetaRocker, che supporta bene il piede durante l’allenamento.

Suola

La suola in gomma è più duratura rispetto ai modelli precedenti. Sono stati inseriti degli inserti, posizionati strategicamente, per non inficiare sul peso complessivo della scarpa e per migliorare la resistenza, offrendo un ottimo grip su asfalto e sterrati battuti.

Upper

La linguetta, molto sottile e poco imbottita, ha un profilo racing e non mi ha mai dato grossi fastidi alla parte superiore del piede. I lacci, rettangolari e leggermente elasticizzati, si allacciano facilmente e non tendono a slacciarsi mantenendo il piede ben stabile una volta allacciata la scarpa. Il tallone, come nelle Clifton 9, ha una protuberanza posteriore che esce meno rispetto ad altre scarpe del brand ed aiuta a mantenere fermo il piede.

Tomaia

La tomaia è realizzata in doppio mesh, con la parte esterna rivestita da un tessuto plastificato molto resistente all’usura, sembra quasi gommata. Durante il mio test mi è capitato di correre diverse volte sotto la pioggia, ci tengo a precisarti che la Mach 6 non è assolutamente impermeabile e, nelle stagioni più calde, questo sarà sicuramente un aspetto positivo perchè garantirà un’ottima areazione della scarpa. Nella parte anteriore della tomaia sono stati inseriti alcuni punti di rinforzo. La calzata è comoda ma non particolarmente ampia con comunque un discreto spazio per le dita. Il brand ha messo in commercio una versione della Mach 6 con pianta più larga, venduta allo stesso prezzo di quella standard.

Hoka Mach 6 opinioni

La Hoka Mach 6 è uno dei modelli ideali da includere nella propria rotazione di scarpe da corsa perchè svolge in modo eccellente molteplici funzioni. Durante le mie sessioni di corsa, ho apprezzato la sua performance sia nelle corse lente, offrendomi protezione e comfort, sia nella sua capacità di adattarsi facilmente ai cambi di ritmo quando desideravo aumentare l’intensità. Pur non ottenendo risultati paragonabili a scarpe più performanti come quelle con la presenza di piastra, la Mach 6 si distingue per la sua versatilità.

La consiglio ad un ampio pubblico di corridori, soprattutto al podista con passo neutro ed un peso inferiore agli 80 kg. Riguardo ai ritmi, è adatta a corse con un ritmo compreso tra 5’30” e poco meno di 4′ al chilometro, adattandosi alle diverse capacità di ciascuno e risultando idonea sia per corse tranquille che per allenamenti intensi.

Per i podisti più veloci, la Mach 6 è la scelta principale per le corse quotidiane, inclusi allenamenti progressivi e variazioni durante la sessione. Per gli allenamenti più impegnativi, potrebbero preferire una scarpa da gara dedicata, riservando la Mach 6 per le sessioni di allenamento di qualità dopo un certo numero di chilometri percorsi.

Ci tengo a segnalarti le tabelle di preparazione alla maratona e mezza maratona marchiate Run Fast, gratuite ed adatte ai principianti e non solo. Le puoi consultare e scaricare gratuitamente qui.

Hoka Mach 6 qualità-prezzo

Il prezzo di listino delle Mach 6 è di 160 euro, una cifra perfettamente allineata alla tipologia di scarpe intermedie, senza piastra in carbonio, disponibili sul mercato. Personalmente ritengo che, in base alle caratteristiche tecniche della scarpa, della durata e della modalità d’uso per uscite a ritmi diversi questo sia un buon prezzo.

Foto realizzate da Claudio Bellosta studio

Se hai trovato utili le informazioni faccelo sapere nei commenti, sulla nostra pagina Facebook – profilo Instagram o semplicemente condividendo le informazioni con i tuoi amici runner. Alla prossima corsa!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome