Run Fast alla Half marathon des Sables con Jacopo Colombo

Siamo molto contenti di poter partire (anche se virtualmente) con il nostro amico Jacopo Colombo che, dopo la 100 km della UTLO, parteciperà all’Half marathon des Sables in Perù.

Tramite il nostro sito Run Fast racconteremo il viaggio di Jacopo.

Abbiamo scambiato due parole con lui, in questi giorni pre partenza:

“Questo 2019 non smette di regalare sorprese, e così, un pomeriggio di inizio novembre, aprendo la mail trovo un invito a partecipare all’Half Marathon Des Sables in Perù da parte del team WAA Ultra.

L’Half Marathon Des Sables (HMDS) è la sorella minore della mitica Marathon Des Sables, che si svolge ogni Aprile in Marocco, nel deserto del Sahara, e ha reso celebri personaggi come Marco Olmo, tanto per citarne uno. L’HMDS è una Ultra Maratona in autosufficienza completa (eccetto l’acqua che ci verrà fornita dall’organizzazione) di 120 km, suddivisa in 3 tappe rispettivamente di 30 km, 60 km e 30 km.

Si svolgerà nel deserto di Ica, una meravigliosa cornice naturale a Sud della capitale Lima. Chiamarla gara sarebbe riduttivo, e non rispecchierebbe lo spirito con cui vado ad affrontarla: è un’occasione per mettersi alla prova e superare i propri limiti in un contesto proibitivo, un’occasione di crescita che non voglio perdere.

Non vedo l’ora di conoscere altri appassionati di gare estreme e condividere tempo e idee con loro. Una delle cose che più mi affascina è l’idea di passare quattro notti in tenda accampato nel deserto, insieme agli altri compagni di avventura, isolato per un pò dal mondo caotico che ci circonda.

Devo ammettere che organizzare in così poco tempo il volo, il materiale obbligatorio e il cibo da portarsi dietro non è stato facile, ma anche questo fa parte del gioco, e leggendo qua e là su internet mi sono fatto una certa cultura. Non resta che partire e cercare di vivere al massimo questa esperienza che si preannuncia incredibile!

Voglio ringraziare il team WAA Ultra per l’opportunità e il mio amico Claudio Bellosta che mi permetterà di raccontare il viaggio al mio ritorno! Alla prossima”

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: