Nonostante le valide proposte podistiche della nostra zona, domenica 16 dicembre abbiamo voluto aderire all’invito di un gruppo di amici e partecipare alla trasferta nel Principato di Monaco, dove è tradizione che si svolga La course de Noel, meglio nota come U giru de Natale (in dialetto monegasco).

La giornata si è presentata con il cielo grigio, ma con un clima perfetto per la corsa: temperatura sui 12 gradi e assenza pressoché totale di vento. Solo dopo l’arrivo di quasi tutti i concorrenti ha iniziato a cadere una leggera pioggia che, con intensità variabile, ha poi caratterizzato il resto del pomeriggio trascorso passeggiando tra mercatini e auto di lusso, che nel ricco Principato non mancano affatto.

Tornando alla corsa, il percorso ha ricalcato per buona parte quello del Gran Premio di Formula 1, a cominciare dalla linea di partenza e dai primi due chilometri nella zona della Darsena. Al terzo chilometro si è presentato il tratto più impegnativo, ovvero la scalinata che conduce alla piazza del Palazzo dei Principi, cui seguiva una discesa che riportava al livello del mare ed a ricongiungersi al tracciato della Formula 1: qui si imboccava la salita che porta al Casinò e per poi ridiscendere lungo i tornanti con la curva del Grand Hotel e passare all’interno del tunnel proseguendo fino all’arrivo dopo i 9,6 km rilevati dal nostro GPS.

In tutto sono stati 1543 gli atleti arrivati, tra cui circa 600 italiani.

Ordine di arrivo – 9,6 km
Uomini
1° Quentin Chiai
2° Fabrice Evrard
3° Nouredine Ariri
4° Tommaso Crivellaro
5° Cedric Gilles

Donne
1° Anne Tabarant
2° Valentina Gemetto
3° Julie Romera
4° Miriam Bazzicalupo
5° Lea Fournier

Classifiche complete:
– Sport-Info

Foto dell’evento:
Claude Eyraud

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: