Un nuovo impressionante record di Nadir Maguet: su e giù dal Gran Paradiso in poco più di due ore

68
Un nuovo impressionante record di Nadir Maguet su e giù dal Gran Paradiso in poco più di due ore

In questa estate, senza gare, Nadir Maguet e Daniel Antonioli hanno deciso di sfidarsi su una delle vette più alte d’Italia: il Gran Paradiso.

Il loro intento? Provare ad abbassare lo storico primato di ascesa e discesa di Ettore Champrétavy di 2 ore 21 minuti 36 secondi, risalente al 1995.

All’alba di questa mattina, i due atleti sono partiti da Valsavarenche per affrontare i 2.101 metri di ascesa che li ha portati a toccare i 4.061 metri della vetta tra sentieri, pietraie, ripide pareti e la parte sommitale di ghiacciaio.

In 2 ore 2 minuti 32 secondi è il “Mago” Nadir Maguet ha firmare il nuovo record (1 ora 29 minuti in vetta), mentre Daniel Antonioli ha fermato il cronometro sul tempo di 2 ore 10 minuti 32 secondi.

Nadir Maguet al traguardo

Il record è stato certificato dal sistema GPS Live Tracking di Wedosport, che unito al cronometraggio classico della Federazione Italiana Skyrunning ha permesso di monitorare la performance in tempo reale attraverso la pagina TraiLive e intermedi certificati lungo il percorso.

La traccia percorsa dai due atleti

Foto di Stefano Jeantet e Ruben Montagnoli

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: