Pikes Peak Marathon 2019 Kilian Jornet vince, Maude Mathys fissa il nuovo record

Ci ha provato fino all’ultimo metro, Kilian Jornet, a battere “The impossible record” di Matt Carpenter alla Pikes Peak Marathon 2019.

Il suo crono si ferma 11 minuti sopra il record e chiude la sua prestazione in 3 ore 27 minuti vincendo, a mani basse, l’ennesima tappa delle Golden Trail Series.

Diversa la situazione in campo femminile dove una incredibile Maude Mathys disintegra il record di Megan Kimmel abbassandolo di ben 12 minuti. Il suo tempo? 4 ore 2 minuti 11 secondi.

Quattro chiacchiere con Mathys:

Mathys ci ha detto che “In vetta mi sentivo bene, ma in discesa sono caduta dopo circa cinque minuti” concludendo con… “Poi ho spento il cervello e ho continuato a correre.”

È un sogno che diventa realtà per la 32enne atleta del Team Salomon. La Pikes Peak Marathon, con la sua aria sottile e la lunga salita, è una delle gare di corsa più dure al mondo.

“Anche in Europa tutti conoscono la Pikes Peak e adoro l’idea di questa gara”, ha affermato Mathys. “Inizi in città, corri in cima alla montagna e torni giù. È semplice, ma non così semplice.”

La gara maschile:

Il corridore spagnolo Kilian Jornet ha cercato di battere il record della gara, fissato nel 1993 da Matt Carpenter, residente a Manitou Springs, di 3 ore 16 minuti 39 secondi. Non è successo. Con venti forti che sferzano la vetta e temperature che sfiorano i 30 gradi, il compito si è rivelato impossibile.

“Penso che quello che Matt abbia fatto qui sia stato qualcosa di molto speciale” ha detto Kilian dopo la sua vittoria. “Sapevo quale fosse il record e quanto sarebbe stato difficile batterlo. Mi sono allenato molto bene e volevo fare il mio miglior tempo possibile. Mi sentivo un pò stanco all’inizio della gara ed ero solo dall’inizio, ma sono contento di come ho corso”

Top ten di prestigio per Francesco Puppi che, nonostante qualche difficoltà, riesce a mettere a segno un ottimo piazzamento.

Le prossime tappe:

La Pikes Peak Marathon è stata la quinta gara della Salomon Golden Trail Series, che comprende le più prestigiose gare di corsa in montagna del mondo.

La prossima tappa sarà la Ring of Steall Skyrace che si svolgerà in Scozia il 21 settembre 2019.

Dopodichè, sarà stilata la classifica a punti delle varie tappe ed i dieci migliori atleti in campo maschile e femminile accederanno di diritto alla finale alla Annapurna Skyrace.

Classifica:

Uomini top 3:

1. Kilian Jornet, 31, Mandalen, Norway, 3:27:28
2. Sage Canaday, 33, Boulder, Colo., 3:39:02
3. Marc Lauenstein, 38, Cormondreche

Donne top 3:

1. Maude Mathys, 32, Ollon, Switzerland, 4:02:41
2. Yngvild Kaspersen, 24, Tromso, Norway, 4:27:26
3. Meg Mackenzie, 33, Cape Town, S. Africa, 4:32:19

Foto dell’evento
Salomon Running

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: