Anche se domenica 7 aprile le due più importanti maratone d’Italia hanno catalizzato l’attenzione, la città di Firenze ha saputo ugualmente inserirsi nel ricco panorama nazionale grazie alla Firenze Half Marathon, organizzata sotto l’egida della UISP.

Il numero chiuso di 3500 iscrizioni, oltre a coloro che hanno preso parte alla 8k non competitiva, ha permesso ai partecipanti di godere appieno delle bellezze della “culla del Rinascimento”, evitando grossi ingorghi.

Il percorso, totalmente cittadino, alternava infatti lunghi tratti rettilinei sul lungarno ad altri stretti e tortuosi, con molte curve ed il fondo lastricato che finivano inevitabilmente per rompere il ritmo. Grazie, però, alla precisione dei pacer, è stato per tutti più facile raggiungere il proprio obiettivo cronometrico.

I 21 chilometri di gara si sono sviluppati su due giri, leggermente diversi tra loro, che hanno toccato alcune tra le zone più belle del centro fiorentino: tra i punti toccati val la pena ricordare piazza della Signoria, la cattedrale di Santa Maria del Fiore con il battistero di San Giovanni, piazza delle Repubblica ed i tanti scorci oltrarno, con l’arrivo in piazza Santa Croce.

Vincitore assoluto è stato il keniano Joash Kipruto Koech, con il tempo di 01:04:27 davanti ai connazionali Bonface Kimutai Kiplimo, in gara per i colori della Sport Project VCO, e Dennis Bosire Kiyaka.

Podio tutto keniano anche in campo femminile, dove Ivyne Jeruto Lagat ha segnato il record del percorso (abbassando di oltre due minuti il precedente stabilito nel 2017) chiudendo in 01:10:24, staccando nettamente le rivali Lenah Jerotich e Vivian Jerop Kemboi.

Primi italiani Giuseppe Del Priore, sesto in 01:09:33 e Mohamud Hodan Mohamed, quinta in 01:19:16.

Classifica finale Firenze Half Marathon – 21,097 km
Uomini
1° Joash Kipruto Koech (Atletica Potenza Picena) – 01:04:27
2° Bonface Kimutai Kiplimo (Sport Project VCO) – 01:04:45
3° Dennis Bosire Kiyaka (Atletica Dolomiti Belluno) – 01:05:30
4° Dennis Mwanzia Musau (G.P. Parco Alpi Apuane) – 01:05:36
5° Jilali Jamali (G.P. Parco Alpi Apuane) – 01:08:28

Donne
1° Ivyne Jeruto Lagat (#iloverun Athletic Terni) – 01:10:24
2° Lenah Jerotich (Atletica 2005) – 01:11:48
3° Vivian Jerop Kemboi (Atletica Castello) – 01:14:08
4° Primitive Niyirora (G.S. Orecchiella Garfagnana) – 01:14:49
5° Mohamud Hodan Mohamed (G.S. Il Fiorino) – 01:19:16

Classifiche complete:
TDS-Live

Foto dell’evento:
La Repubblica


Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner: