C’è una cosa su cui siamo tutti d’accordo in questo periodo di distanziamento sociale: la nostalgia dei nostri soliti sentieri.

L’aria fresca e pungente che ci scalfiva il viso quando prima di andare in ufficio volevamo fare un allenamentino veloce sui percorsi del Barro o della Utlo, il lungo di fine inverno sul Motty e cominciare a fantasticare l’arrivo in piazza Mergozzo dopo la discesa dal Montorfano per l’Ossola Trail.

Ci sarà tempo per riassaporare tutto questo (e fidatevi che sarà ancora più bello), ma per ora Run Fast vi viene in soccorso e vi propone la tabella da seguire per simulare, con i rulli, il Trail del Motty (2019).

Salite, piatti e discese come in gara: impostate questi tempi e queste pendenze sul vostro device e immaginate di essere ad Armeno, la domenica della gara, con il solito Max a incitarvi (e il fido Lollo a controllare che tutto sia in ordine).

Si parte con un tratto in pianura per scaldare bene le gambe poi via fino in vetta al Mottarone, un percorso poco lineare e pieno di insidie, irte salite e ampi tratti in cui far girare le gambe, ecco che in un’ora rivivrete tutto lo spettacolo di questo fantastico trail!

Ecco qua di seguito la tabella da seguire:

Minuti pendenza simulazione Motty 2019 Run Fast

Buon divertimento!

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner:

Sono nato e cresciuto sul Lago d’Orta, l’amore per la natura e le montagne che mi circondano hanno da sempre condizionato le mie scelte. Mi sono avvicinato per la prima volta al trail-running nel 2012. L’essenza di questo sport è materia semplice, la bellezza di un sentiero, la curiosità di scoprire i nostri limiti, la caparbietà di superarli. Corro per scoprire dove posso arrivare, condivido le mie esperienze per spronare la gente a provarci. Sono un atleta del Team Salomon e nel 2018 ho vestito per la prima volta maglia della Nazionale Italiana di Trail ai Campionati del Mondo di Penyagolosa (SPA)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome