Mezza Maratona del VCO 2018 (classifica e foto)

0
680
Mezza Maratona del VCO 2018 (classifica e foto)

Esiste una tradizione secondo cui quanto viene realizzato nel Verbano Cusio Ossola, punta di Piemonte incastonata nella Svizzera, sia frutto di impegno, precisione, meticolosità.

In questo contesto non fa eccezione l’Aquadventure Park Mezza Maratona del VCO, giunta quest’anno all’edizione numero 23 sotto la regia dell’ASD Gravellona Toce.

Organizzazione che, delusa dal calo di iscritti registrato nelle scorse edizioni, non si è persa d’animo e, credendo nella validità dell’evento, ha voluto investire e lavorare duramente per rilanciarne l’immagine e tornare a proporre una corsa di prim’ordine.

Assieme al nuovo title sponsor, in questo 2018 è stato proposto un deciso restyling del tracciato di gara. Disegnare un percorso per una mezza maratona, privo di dislivelli importanti, che rispetti i numerosi vincoli alla viabilità ordinaria e che non perda di vista l’aspetto paesaggistico, è cosa tutt’altro che semplice.

Ma lo staff del Gravellona ha saputo fare tutto questo, insistendo particolarmente sull’ultimo punto: tagliati i quasi 5km all’interno della zona industriale per recuperarli allungando il giro verso nord, fino alla spettacolare passerella sul Toce di Candoglia, lasciando al contempo immutati i tratti panoramici in riva al lago Maggiore, a Feriolo, ed al lago di Mergozzo. Sempre suggestivo e stimolante, infine, l’arrivo con il giro completo della pista di atletica dello stadio Boroli.

Guardando i riscontri cronometrici, l’operazione sembra riuscita pienamente: il keniano Paul Tiongik (GP Parco Alpi Apuane), vincitore assoluto, ha chiuso con il grandissimo tempo di 1h02’13”, registrando la seconda miglior prestazione di sempre in questa gara e riuscendo a migliorarsi di quasi tre minuti rispetto alla vittoria ottenuta due anni fa.
Dopo 2’15” è transitato sul traguardo il connazionale Henry Kimani Mukuria (Run2gether), mentre terzo, a 2’20”, è arrivato un altro keniano, Sammy Kipngetich (Atletica Saluzzo).

Primo degli italiani è stato Alessandro Turroni (Sport Project VCO), settimo assoluto in 1h10’39”, che ha preceduto Marco Gattoni e Mauro Bernardini.

In campo femminile la keniana Lenah Jerotic ha stabilito il nuovo primato femminile di gara con 1h12’37” (precedente record 1h13’07”, di Hellen Jepkurgat); la portacolori dell’Atletica 2005 ha vinto nettamente, ma è da sottolineare la grande prestazione di Elisa Stefani (ASD Brancaleone Asti) che, pur arrivando staccata di 3’07”, ha conquistato un ottimo secondo posto.

Terza la keniana Lucy Liavoga (Run2gether) che ha chiuso in 1h16’29”. Seconda italiana, e quarta assoluta, la milanese Sara Galimberti (Bracco Atletica, in 1h17’08”) e terza Lara Giardino (Biella Running, in 1h23’16”).

Per gli amanti delle statistiche, meritano una doverosa citazione i “senatori” della gara, ovvero gli atleti che hanno portato a termine tutte le edizioni della Mezza Maratona del VCO, rimasti in quattro dopo la defezione di Maurizio Labanca: Roberto Albertini, Gianni Cerlini, Massimo Zini e Gianni Morandi, il sindaco di Gravellona Toce acclamatissimo ad ogni passaggio dai suoi concittadini.

Tornando agli aspetti organizzativi, oltre alla logistica ottimale (ritrovo a due passi dall’uscita dell’autostrada ed ampi parcheggi per le auto), vogliamo ricordare la competenza di tutto lo staff impegnato sottolineando, a tal proposito, due aspetti poco frequenti in gare anche più blasonate: la presenza di un punto informazioni collocato all’ingresso dello stadio e la gestione “anti-affollamento” del ristoro finale.

Concludiamo quindi con una promozione a pieni voti, ma che non è solo da parte nostra. 618 atleti classificati, rispetto ai 347 del 2017, è un numero (e un incremento) che sicuramente ha ripagato gli organizzatori dopo un anno di lavoro e che li spingerà a fare ancora meglio per la prossima edizione.
Noi abbiamo già segnato in agenda la data del 29 settembre 2019!

Ordine di arrivo – 21,097 km

Uomini
1° Paul Tiongik
2° Henry Kimani Mukuria
3° Sammy Kipngetich
4° Evans Kiprop Kiptum
5° Tariq Bamaarouf
Donne
1° Lenah Jerotich
2° Elisa Stefani
3° Lucy Liavoga
4° Sara Galimberti
5° Primitive Niyirora

Classifiche complete
Endu

Foto dell’evento:
Photo Sport

Vota o commenta l’articolo, per noi è importante avere il parere dei runner:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here