Di Nike Epic React Flyknit ne avevamo già parlato l’anno scorso: la scarpa che, grazie all’innovativa schiuma in React (che Nike afferma sia la più completa di sempre), è reattiva, ammortizzata e leggerissima allo stesso tempo. Come indossare una seconda pelle!

La nuova Nike Epic React Flyknit 2 si veste di pixel 3

La seconda versione mantiene le caratteristiche tecniche principali, ma cambia look ispirandosi al mondo dei Videogame.

La nuova Nike Epic React Flyknit 2 si veste di pixel 5

Per la versione da donna il colore principale è l’azzurro carta da zucchero (che adoro), per l’uomo il nero petrolio. Entrambe hanno la caratteristica intersuola color giallo, rosa e azzurro.

Rispetto al modello precedente, per aumentare la stabilità Nike ha aggiunto una mini-conchiglia per il calcagno, che stabilizza senza appesantire. Inoltre, ha incrementato la lavorazione della tomaia in Flyknit e riposizionato gli occhielli dei lacci. Così il piede risulta più avvolto e stabile in lateralità, anche se per i piedi affusolati e fini (come i miei), la tomaia risulta sempre leggermente abbondante.

La nuova Nike Epic React Flyknit 2 si veste di pixel 6

A chi la consiglio? È una scarpa neutra, da ritmi medi/veloci da utilizzare su strada, non su sterrato. Non adatta ai runner pesanti o ai forti pronatori.

Peso: 233 grammi (uomo) / 183 grammi (donna)

Drop: 10 mm