La Clifton prende il suo nome dalla bellissima area di Clifton Beach, a Città del Capo (in Sudafrica), con le sue splendide acque blu e la soffice sabbia bianca che la contraddistinguono.

Nicolas Mermoud (co-fondatore di Hoka One One) ha ideato le Clifton mentre correva lungo le pendici della Table Mountain verso Clifton Beach. Il suo obiettivo? Quello di progettare una scarpa che lo facesse sentire leggero e libero. Nasce così la prima versione delle Clifton, una scarpa da running leggera, morbida e reattiva.

Andiamo ora ad analizzare tutti i dettagli dell’ottava versione di questo prodotto.

Clifton 8 caratteristiche

Clifton è il prodotto di Hoka One One che, dieci anni fa, ha dato il via alla rivoluzione delle scarpe da corsa con massima ammortizzazione e ora, l’ottava versione, alza l’asticella a nuovi livelli. E pensare che la Hoka One One Clifton 7 è stata lanciata nell’agosto dello scorso anno (solamente nove mesi fa). Il brand francese ha mantenuto le caratteristiche apprezzate dai corridori nella Clifton 7 ed ha migliorato quelle che non erano piaciute.

La Hoka One One Clifton 8 è la scarpa da running adatta agli allenamenti di tutti i giorni: comoda, confortevole e con la massima ammortizzazione. Pesa 250 grammi con un drop (tacco-punta) di 5 mm. Sono classificate come scarpe da corsa di categoria A3 (massima ammortizzazione) e quindi adatte a podisti con appoggio neutro.

Suola

Hoka One One Clifton 8 | Suola

L’intersuola delle Clifton 8 è realizzata con un composto CMEVA a densità differenziata, per migliorare la stabilità e l’ammortizzazione della scarpa nelle aree del piede che ne hanno maggior necessità.

Un importante aggiornamento è stato apportato proprio nell’intersuola delle Clifton 8 nell’area del tallone. Come puoi notare ci sono solo due scanalature laterali verticali, rispetto alle tre precedenti dell’intersuola della Clifton 7. Queste scanalature laterali permettono alla schiuma sotto al tallone di comprimersi di più, rendendo la scarpa più ammortizzata.

Inoltre, l’intersuola della Clifton 8 è composta da una nuova schiuma che è il 15% più leggera della schiuma utilizzata nella precedente Clifton 7. Questa nuova schiuma ti garantisce un’ammortizzazione più che sufficiente per correrere una maratona completa senza grossi problemi.

Per quanto riguarda l’aderenza al terreno ho fatto un test di corsa su su diverse superfici, dalle strade asfaltate ai sentieri sterrati battuti e la suola mi ha sempre garantito un ottimo grip ed una corsa sicura.

La Hoka One One Clifton 8, con la sua nuova intersuola in schiuma, ha tutte le carte in regola per riprendersi la corona di re dell’ammortizzazione.

Tomaia

La tomaia della Clifton 8 è molto simile a quella della Clifton 7. Le differenze principali tra le due scarpe si trovano nella linguetta (che ora è più imbottita) e nel rivestimento interno che è in materiale liscio e lucido. È una tomaia molto comoda, realizzata in mesh a struttura aperta, con inserti sull’avampiede per maggiore traspirazione e protezione. Il tuo piede sarà avvolto dalla scarpa assicurandoti la giusta stabilità ad ogni passo.

Nel mio caso la vestibilità è stata fedele alla taglia che indosso solitamente, anche se molti corridori potrebbero acquistare mezzo numero in più perchè lo spazio sull’avampiede è leggermente aumentato.

La linguetta imbottita l’ho trovata un po’ troppo corta e durante gli allenamenti tende a scivolare leggermente verso il basso ma, in compenso, il sistema di allacciatura è decisamente più comodo rispetto al modello precedente.

Hoka ha inoltre rinforzato gli occhielli per garantire una maggiore durata e resistenza e nell’ultima fila sono stati inseriti dei doppi occhielli per regolare al meglio l’allacciatura ed evitare che il tallone scivoli nella scarpa. I lacci della Hoka One One Clifton 8 sono della lunghezza corretta (avevo criticato quelli della Hoka One One Mach 4 perchè risultavano decisamente più lunghi del necessario).

Infine ho apprezzato molto i dettagli riflettenti posizionati sul tallone, che ti permetteranno di correre durante le sere della stagione autunno/inverno in sicurezza.

Hoka One One Clifton 8 v.s. Clifton 7

Gli aggiornamenti apportati alla nuova Clifton 8 dimostrano che anche le piccole modifiche possono fare la differenza. La Clifton 8 mantiene tutte le migliori caratteristiche della Clifton 7 con, in più, il miglioramento del comfort e della vestibilità.

La Hoka One One Clifton 7 è una delle scarpe da corsa più morbide sul mercato (la caratteristica che contraddistingue il brand francese). In passato ne avevo acquistato un paio che utilizzavo principalmente per le corse facili e di recupero, specialmente durante le settimane dove il chilometraggio che affrontavo era più elevato del solito.

Al primo utilizzo, mi sembrava che l’intersuola delle Clifton 8 fosse più solida di quella delle Clifton 7. Ho fatto quindi un test indossandole entrambe contemporaneamente (una per piede) e sono andato a correre. Sono giunto alla conclusione che sono molto simili per densità, anche se la schiuma delle Clifton 8 ora sembra il perfetto equilibrio tra morbidezza e solidità.

La Clifton 8 offre la stessa versatilità e stabilità della Clifton 7, con una punta leggermente più allargata che permette delle transizioni più fluide durante la corsa. Nel complesso, la Clifton 8 ha una forma del piede migliore, con un tallone aderente, un mesopiede accomodante e una punta arrotondata. Rispetto alla Clifton 7 questa scarpa si adatta molto meglio al mio piede.

Esteticamente non sono cambiate molto, puoi notare qualche lieve modifica alla tomaia in mesh ingegnerizzata (introdotta con la Clifton 7) ed il miglioramento dell’imbottitura. Questa scarpa è davvero completa, la puoi utilizzare per le corse su strada e su sterrati battuti o nelle lunghe passeggiate immerso nella natura e in città.

Personalmente ritengo che la Hoka Clifton 8 sia la migliore versione di Clifton di sempre.

Hoka One One Clifton 8 opinioni

Hoka One One Clifton 8 | Tallone

Sinceramente, a chi non piacciono le Clifton 8? L’ottava edizione è un vero e proprio punto di svolta ed è adatta a quasi tutti i corridori.

Di primo impatto ti potrebbero sembrare ingombranti ma, una volta indossate, le troverai leggere e quella sensazione di grandezza svanirà. Un’altra cosa che davvero mi piace di queste scarpe è la versatilità. Le Clifton 8 le puoi utilizzare per le tue corse lente, per i lunghi in preparazione alla maratona ma anche per variazioni di ritmo o corse più veloci e sono davvero eccellenti come trainer per tutti i giorni.

Se invece sei alla ricerca di una scarpa più veloce, sempre del brand Hoka One One, ti invito a leggere le recensioni che ho scritto delle Hoka One One Mach 4 e delle Rincon 2 (scarpe più adatte a questo compito). Grazie alla loro super ammortizzazione le Clifton 8 sono consigliate anche ai corridori che soffrono di mal di schiena.

È una scarpa da running leggera e morbida e ti permette di correre veloce e a lungo, ma è anche indicata anche per i runners che corrono più lentamente. Se sei un corridore alla ricerca della massima ammortizzazione e di una scarpa leggera, Clifton 8 fa sicuramente al caso tuo.

Per concludere, ti confermo che la Hoka Clifton 8 rientra nei migliori modelli di scarpa da running di questo 2021.

Se hai trovato utili le informazioni faccelo sapere nei commenti, sulla nostra pagina Facebook – profilo Instagram o semplicemente condividendo le informazioni con i tuoi amici runner. Alla prossima corsa!

2 COMMENTI

  1. Ciao Claudio, dalla tua recensione sembra un’ottima scarpa per l’allenamento.
    Cosa ne pensi in confronto alla Edge?

    • Ciao Alessandro, ho chiesto un parere tecnico a Stefano Rinaldi (atleta Hoka One One) siccome la Edge non l’ho mai usata. Mi ha confermato che la Clifton 8 e la Edge sono entrambe ben ammortizzate e reattive, si differenziano molto nella forma (la Edge ha una pianta decisamente più larga rispetto alla Clifton 8). Sono scarpe da running ottime per gli allenamenti e le uscite di tutti i giorni. La grossa differenza tra i due prodotti è che la Edge si consuma abbastanza in fretta (ha molta meno gomma rispetto alla Clifton 8). Spero di esserti stato d’aiuto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome