Oltre alla già recensita Kjerag, in casa Nnormal c’è un altro prodotto di cui vi vogliamo parlare dopo averci percorso circa 350 km. La Nnormal Tomir è una scarpa da trail running e prende il nome da una montagna alta 1.103 metri situata sull’isola di Maiorca, appunto Puig Tomir.

Spero, infine, che possa rispondere a tutte le tue domande prima dell’acquisto della Tomir, ma se mi sono perso qualcosa, non esitare a lasciare un commento.

Tomir taglia

La Tomir è una scarpa molto più robusta e resistente rispetto alla Kjerag, oltre che molto piu cushioning, con un’altezza dello stack di 23 mm in punta e 31 mm sul tallone per un drop totale di 8mm.
Tomir non e’ molto spaziosa davanti al contrario di Kjerag, infatti anche per questo molti preferiscono rimanere sulla propria solita taglia o addirittura mezzo numero in più (come ho fatto io).

Inoltre inizialmente la tomaia è abbastanza rigida e quindi occorre qualche corsa per “sbloccarla”, consigliamo di allentare molto i lacci nella parte dell’avampiede nel primo periodo. Come per Kjerag, la linguetta è a soffietto ed è abbastanza imbottita da non creare frizioni o fastidi.

Ti fornisco ulteriori specifiche tecniche:
Peso: 260 grammi per taglia 8 UK / 42 EU
Drop: 8 mm
Larghezza della punta: neutra
Stabilità: alta
Ammortizzazione: elevata

Nnormal Tomir | Laccio

Nnormal Tomir caratteristiche

Kilian Jornet ha spiegato: “Ci abbiamo messo tanto durante il processo di progettazione, perché volevamo una scarpa che facesse davvero tutto. Adoro la sua robustezza: durevole e resistente, mentre si adatta perfettamente al piede. E il grip è immenso! Può gestire praticamente ogni terreno là fuori”.

Intersuola

La Tomir monta una classica intersuola EVA, ed è cucita direttamente alla tomaia per essere più sostenibile e non utilizzare colla ad esempio. Non è reattiva come la Kjerag ma offre molta più ammortizzazione e protezione dagli urti con un peso relativamente leggero grazie alla schiuma utilizzata.

Nella parte posteriore, unita alla rigidità della tomaia, da una grande sensazione di stabilità sul tallone e di adattabilità a tutti i terreni.

Suola

Nnormal Tomir | Suola

La Tomir monta una suola Megagrip Litebase Vibram super resistente con tasselli da 5 mm per garantirti una perfetta aderenza su tutti i tipi di terreno, in ogni tipo di condizione e per ogni tipo di avventura o attività outdoor. C’è molto spazio fra un tassello e l’altro e questo potrebbe sembrare controproducente sui terreni rocciosi ad esempio ma è stato voluto per trovare un giusto compromesso per tutti i tipi di terreni, anche su erba bagnata o neve.

Il Vibram Litebase riduce del 30% il peso complessivo della suola abbassando fino al 50% lo spessore di essa il tutto senza alterare la stabilità. La mescola della gomma inoltre è fatta per durare molto a lungo, in modo da non dover cambiare così spesso la scarpa ed essere più sostenibile.

Tomaia

Nnormal Tomir | Tomaia

La tomaia è composta da un blocco unico di poliestere in monofilamento e materiale termoplastico (TPE). Questo la rende davvero molto durevole e resistente anche ai graffi e alle abrasioni.

I bordi sono incollati oltre che cuciti e questo garantisce maggiore protezione e durata della scarpa.
D’altro canto queste caratteristiche la rendono anche più rigida soprattutto lateralmente e poco traspirante oltre che ad asciugarsi molto più lentamente se per caso dell’acqua dovesse penetrare all’interno.

Il sistema di lacci asimmetrico fascia bene il piede, anche fin troppo nella parte centrale e dell’avampiede, ma va un po’ in contrasto con la rigidità del mesh della tomaia e questo è un punto che sicuramente verrà rivisto nelle prossime versioni e, dalle anticipazioni che abbiamo, è stato migliorato come l’intersuola ed altri dettagli.

Nnormal Tomir opinioni

Nnormal Tomir | Kit abbigliamento

Ricapitolando, Tomir è il modello ammortizzato e protettivo della famiglia Nnormal. Tutte le sue caratteristiche la rendono davvero versatile, tranne se vogliamo correre su ritmi davvero elevati, per quello consigliamo Kjerag.

Nelle prime uscite mi è sembrata molto rigida, voluminosa e pesante, ma se si va ad analizzare il peso (260 grammi) non lo è, è solo un’impressione data principalmente dalla sua struttura. La prossima versione sarà sicuramente più “snella e slanciata”. Con il passare dei chilometri però ho iniziato ad apprezzare la sua stabilità, il suo comfort e la sua ammortizzazione su tutti i tipi di terreni e in qualsiasi condizione, perfetta anche sulla neve.

La consiglierei per medie/lunghe distanze date le sue caratteristiche, e se usata in gara, assicuratevi di usarla prima per qualche uscita di allenamento in modo che si lasci andare un pochino soprattutto la tomaia e perda un po’ della rigidità iniziale. Tomir vuole essere una scarpa per tutti, dai novizi agli atleti più esperti, come testimoniano Kilian Jornet e Dakota Jones “Made for everyone, ready for anything“.

Ci tengo a segnalarti le tabelle di preparazione al trail running marchiate Run Fast, gratuite ed adatte ai principianti e non solo. Le puoi consultare e scaricare gratuitamente qui.

Nnormal Tomir qualità-prezzo

Nnormal Tomir | Azione

Il suo prezzo di listino sul sito ufficiale Nnormal è di € 160, nella media e giustificato dalla qualità dei materiali utilizzati, dalla sua robustezza e la sua versatilità di utilizzo su tutti i tipi di terreni e per svariate attività all’aria aperta (gare, allenamenti, escursioni, passeggiate).

Con il programma Repair if you care in collaborazione con Vibram è possibile risuolare e riparare la scarpa come per Kjerag. Disponibile anche nella versione Waterproof (€ 170) in due colori o Boot sempre waterproof e sempre in due colori (€ 180).

Se hai trovato utili le informazioni faccelo sapere nei commenti, sulla nostra pagina Facebook – profilo Instagram o semplicemente condividendo le informazioni con i tuoi amici runner. Alla prossima corsa!

Dopo quasi 20 anni di basket e altri 5 di calcio, mi sono lanciato sulla corsa 3 anni fa. Scoprire che il Trail Running poteva conciliare anche la mia passione per la montagna, mi ha catapultato in un mondo tutto nuovo, al quale mi sono subito appassionato e del quale non posso più fare a meno, cercando di viverlo a 360°

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome