Per correre un ultra trail non servono solamente gambe ed allenamento; spesso infatti la prestazione è determinata in modo sostanziale dall’equipaggiamento che ci accompagna.

Se anche tu prima di una gara (o un allenamento lungo) vai in panico da “ohmmioddioavròpresotutto” ecco pochi e semplici accorgimenti che ti faranno comodo e ti porteranno fino al traguardo.

Scarpe da ultra trail

Elemento fondamentale, senza le scarpe non si parte! Scegli un paio di scarpe comode, che ti fascino bene caviglia e piede così da poter “sentire” bene cosa succede lì sotto. Altra caratteristica importante, il peso! Ti consiglio delle scarpe leggere e con un buon grip per potere affrontare salite e discese a tutta.

Piccolo trick: acquista le scarpe da trail running sempre mezzo numero in più rispetto a quelle che usi per passeggio, eviterai unghie nere e dolori alle dita dei piedi.

Le scarpe da ultra trail di Riccardo Borgialli: S/Lab Ultra 3

Abbigliamento da ultra trail

Durante una ultra si affrontano diverse situazioni climatiche, per farsi trovare sempre pronti, è bene vestirsi “a strati” in modo da poter modificare rapidamente l’outfit e mantenere la propria comfort zone.

Dotazione di base: mutande comode (esistono speciali materiali anti sfregamento appositamente studiate per gli sport di endurance), calzoncini, pantavento, t-shirt, manicotti e giacca antivento/pioggia.

Menzione speciale per le calze: devono essere traspiranti e rinforzate nelle zone più sensibili; sceglierle bene ti permetterà di arrivare in fondo senza fastidiosi problemi di vesciche, non lesinate su questo prodotto.

Senza troppi giri di parole ecco il mio abbigliamento da Ultra Trail

Kit da trail running di Riccardo Borgialli

Accessori

Sulla linea di partenza, capita spesso di vedere persone super accessoriate, che pare stiano partendo per la guerra; onde evitare, ti elenco gli accessori necessari per correre una ultra trail.

Zaino da ultra trail

Ti consiglio di prendere uno zaino da trail di qualità, della tua taglia e sufficientemente spazioso per riporre l’abbigliamento sopracitato. Lo zaino per affrontare una gara di ultra trail deve essere fasciante e non deve assolutamente “ballare sulle spalle” rischieresti di finire la gara con graffi e piccole ferite provocate dal continuo sfregamento. Nella maggior parte delle ultra trail, lo zaino rientra nel materiale obbligatorio che un corridore deve avere per affrontare la gara.

Se utilizzi i bastoncini da trail running in allenamento o in gara, abbina allo zaino una faretra rimovibile per portarli comodamente con te.

Bastoncini

I bastoncini da trail running sono molto utili per le ultra trail caratterizzate da dislivelli importanti. Attenzione, prendili della misura giusta (ad esempio: io sono alto 171 cm ed utilizzo bastoncini da 115 cm).

Per verificare la corretta misura dei bastoncini da trail, mettiti in piedi su terreno pianeggiante e, con le scarpe indossate, impugnali e verifica che non si formi un angolo nel nostro gomito < 90 gradi.

Prediligi modelli richiudibili in modo da porterli comodamente riporre nella faretra quando non li utilizzi.

Piccolo trick: non preoccupatevi se in salita vi sembrerà di andare più lentamente utilizzando i bastoncini, la loro utilità è quella di “scaricare” un po’ le gambe del nostro peso, così da poter affrontare più brillantemente la discesa o la pianura successiva.

Ti consiglio i bastoncini da trail running Leki Micro Trail PRO

Cappellino e occhiali

Sapevi che statisticamente comporta più ritiri da una gara il caldo rispetto al freddo intenso? Possiamo difenderci efficacemente con un cappellino (utile anche in caso di pioggia battente) e con degli occhiali da sole. Ti consiglio, per questi ultimi, una lente progressiva così da mantenere una visuale nitida in entrata ed uscita dalle zone d’ombra. Non rientrano nel materiale obbligatorio, ma se fossi al tuo posto, li terrei sempre a portata di mano durante la gara.

Ti consiglio il cappello Buff

Ti consiglio gli occhiali Julbo Ultimate

Bandana

La bandana o buff è un accessorio importante per proteggerti dall’aria fredda che si respira in quota.

Piccolo trick: se stai correndo una gara in una giornata calda, quando arrivi in zona ristoro, inzuppa completamente la bandana in acqua fredda e allacciatela al collo. Oltre a proteggerti dal sole cocente, ti aiuterà anche a regolare la temperatura del corpo.

Ti consiglio lo scaldacollo Salomon RS warm o la fascia per capelli Fastwick Buff

Orologio GPS per trail running

Lo sportwatch è un must have per chi è amante dei numeri e delle avventure, terrà salvati i tuoi risultati e ti accompagnerà alla scoperta di nuovi sentieri.

Del Suunto baro 9 mi ha colpito molto la nuova funzione Itinerari che permette di importare percorsi e farti guidare dall’orologio gps, tramite una navigazione precisa, durante l’allenamento. Inoltre, se ti perdi, questo importante strumento ti permetterà di ritornare sui tuoi passi in sicurezza.

Ti consiglio lo smartwatch Suunto baro 9

Alimentazione consigliata


Una volta ho sentito dire una frase che sintetizzava al massimo questo sport, diceva: “l’ultrarunning non è altro che l’arte di alimentarsi correttamente mentre si fa esercizio fisico”.

Azzeccatissima. Immaginiamo il nostro corpo come un automobile, occorre carburante affinché continui a funzionare. A differenza della nostra utilitaria, però, il serbatoio umano va alimentato con continuità, per questo nel nostro zaino dovranno sempre essere presenti calorie (sotto forma di gel-barrette) e liquidi. Durante i miei allenamenti e gare, utilizzo i prodotti Kratos.

Facendo una media, durante l’esercizio, il nostro corpo necessita di circa 60 grammi di carboidrati l’ora. È importante quindi avere sempre con sé il necessario (più una piccola scorta d’emergenza per il nostro amico che ha dimenticato le sue cose a casa).

Stesso discorso per i liquidi, beviamo a piccoli sorsi e con continuità. Ti consiglio di acquistare dei flask, delle borracce flessibili disponibili in diverse capacità, che si inseriscono comodamente nelle tasche anteriori del tuo zaino da trail.

Ricordati che le borracce ed i flask rientrano nel materiale obbligatorio per correre una gara di ultra trail.

Piccolo trick: se abbiamo a disposizione due borracce, riempiamone una con sali minerali mentre lasciamo l’altra con semplice acqua, ci aiuterà a non affaticare eccessivamente lo stomaco.

Ti consiglio la Salomon soft flask da 500 ml

Nel materiale obbligatorio e consigliato per affrontare un ultra trail da portare sempre con te non dimenticarti il motivo per cui lo stai facendo! Goditi le ore di fatica che ti aspettano ed emozionati con i piccoli traguardi che ogni volta raggiungerai, sono la ricompensa più grande che si possa ricevere.

Se hai trovato utili le informazioni faccelo sapere nei commenti, sulla nostra pagina Facebook – profilo Instagram o semplicemente condividendo le informazioni con i tuoi amici runner. Alla prossima corsa!

Sono nato e cresciuto sul Lago d’Orta, l’amore per la natura e le montagne che mi circondano hanno da sempre condizionato le mie scelte. Mi sono avvicinato per la prima volta al trail-running nel 2012. L’essenza di questo sport è materia semplice, la bellezza di un sentiero, la curiosità di scoprire i nostri limiti, la caparbietà di superarli. Corro per scoprire dove posso arrivare, condivido le mie esperienze per spronare la gente a provarci. Sono un atleta del Team Salomon e nel 2018 ho vestito per la prima volta maglia della Nazionale Italiana di Trail ai Campionati del Mondo di Penyagolosa (SPA)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome